function iscriviti() {window.open("http://ads.caffe.ch/ppl/","_blank","width=620,"menubar=no","resizable=no","scrollbars=no")};




Marina Spadafora stilista e attivista di Fashion revolution
"Lo shopping consapevole
contro il rinnovo isterico"
ROSELINA SALEMI


Per Marina Spadafora, classe 1959, stilista, attivissima esponente di Fashion Revolution, il movimento che promuove in 111 nazioni la moda etica e sostenibile, siamo a un punto di svolta. L’ha scritto nel saggio-manifesto del quale è coautrice con la giornalista esperta di moda Luisa Ciuni, "La rivoluzione comincia da tuo armadio" (Solferino). E parte proprio dalla base, dal rinnovo "isterico" stagione dopo stagione. È ora di dire basta e farci delle domande sull’ossessione del nuovo. È l’ora dello shopping consapevole. Più qualità e meno quantità, recupero, sostenibilità.
Che cosa sta succedendo?
"Il fast fashion ha creato una bulimia di cose inutili usa e getta che si traduce in un atto contro la natura. Gli abiti buttati via e lasciati all’aperto producono gas metano, tra i responsabili del cambiamento climatico. È un tema al quale, per fortuna, le nuove generazioni sono molto attente, e questo spiega la tendenza sempre più forte al riuso".
Per questo c’è tanto vintage e "second hand" nel lusso?
"Nel vintage che sta avendo tanto successo c’è una componente di responsabilità. C’è una sensibilità che suggerisce di non eliminare ciò che può essere ancora usato, soprattutto se è di qualità. C’è stato un tempo in cui cappotto durava dieci anni…".
La situazione eccezionale che abbiamo vissuto in questi mesi ci può insegnare qualcosa?
"Il pericolo ci ha offerto l’opportunità di ripensare i nostri consumi. Ha ragione Giorgio Armani quando dice che stiamo producendo troppo, una collezione dopo l’altra. Bisogna capire che l’acquisto di un vestito è qualcosa di molto serio, è un atto politico e morale".
In che senso?
"Scegliere cosa acquistiamo può creare il mondo che vogliamo: ognuno di noi ha il potere di cambiare le cose per il meglio e ogni momento è buono per iniziare a farlo".
11.07.2020


Articoli Correlati
Leggi in anteprima
le notizie del Caffè

ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
17.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell’economia ticinese, settembre 2020
14.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2020
09.09.2020
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 21 settembre 2020
09.09.2020
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2020
27.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Popolazione residente permanente, Ticino, 2019
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2020
21.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale alberghi e ristoranti, Ticino, luglio 2020
19.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale banche, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale attività manifatturiere, Ticino, luglio 2020
17.08.2020
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale costruzioni, Ticino, luglio 2020
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La Gran Bertagna vive
sopra una "bomba fiscale"
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Nello scenario siriano
mani russe e iraniane
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Le trappole sessuali cinesi
per "arruolare" spie a Parigi
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Il culto della mascherina
accende il negazionismo
Luca Mercalli
Luca Mercalli
Per fermare i virus
aiutiamo l'ambiente
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie


I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Ciclone
Ianos
spazza
la Grecia

Covid:
Londra aspetta
una seconda
ondata

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00