Altri articoli
di 0
ULTIM'ORA
Dall'
Amministrazione
Dalla
Polizia cantonale
Ultim'ora
15.10.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, settembre 2019
02.10.2019
I Servizi del Gran Consiglio hanno proceduto alla pubblicazione dell'ordine del giorno della seduta parlamentare del 14 ottobre 2019
20.09.2019
L'Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche ha pubblicato la lista delle commesse del Cantone aggiudicate a invito o per incarico diretto con importi superiori a fr. 5000.– per l'anno 2018 [www.ti.ch/commesse]
19.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Meteorologia, Ticino e Svizzera, agosto 2019
17.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Monitoraggio congiunturale, andamento e prospettive di evoluzione dell'economia ticinese, settembre 2019
11.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Le transazioni immobiliari in Ticino nel secondo trimestre 2019
09.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Statistica delle abitazioni vuote, Ticino, 1° giugno 2019
04.09.2019
La Segreteria del Gran Consiglio ha provveduto a pubblicare l'Ordine del Giorno della seduta plenaria del 16 settembre prossimo
03.09.2019
Notiziario statistico Ustat: Indagine congiunturale commercio al dettaglio, Ticino, luglio 2019
02.09.2019
Aggiornati e completati i dati sugli impianti di depurazione delle acque [www.ti.ch/oasi]
LE FIRME DEL CAFFÈ
Loretta Napoleoni
Loretta Napoleoni
La Brexit è legata
al concetto di sovranità
Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Il sanguinoso attacco
alla "Terra dell'alba"
Guido Olimpio
Guido Olimpio
Killer, boss e agguati
al clan dei marsigliesi
Luigi Bonanate
Luigi Bonanate
Primavera di tensioni
per quattro leader
Filippo Ceccarelli
Filippo Ceccarelli
Il governo MaZinga
nella crisi dell'Italia
Elisabetta Moro
Elisabetta Moro
Emmental e pollo
tra i "falsi svizzeri"
Luca Mercalli
Luca Mercalli
"Senza una svolta
ci sarà un'estinzione"
Chiara Saraceno
Chiara Saraceno
Per le famiglie servono
sostegni continuativi

FOGLI IN LIBERTÀ di Renato Martinoni
Le elezioni federali
in una mail dall'igloo
Renato Martinoni


Ho ricevuto una mail dalle remote lande del Nord. Eccola: "Caro amico, quassù fa buio anche di giorno. Trascorro il tempo nel mio igloo in compagnia dell’olio di merluzzo, che bevo a garganella, e del computer. La neve è alta. Di notte sento gli orsi che fanno baruffa per la carogna di una foca. Non vivo però fuori dal mondo. Seguo la campagna elettorale per il vostro parlamento e devo ammettere che voi svizzeri siete meglio di noi lapponi. Il che è tutto dire! Quanta gente si mette a disposizione per le liste elettorali! Mai vista una generosità come la vostra. Quanti bei proclami! Quante promesse! Il mondo intero vi invidia!
Alcuni partiti che prima si sparavano con la carabina ora uniscono le liste per il bene di tutti. Gli odi secolari sono finiti. La pace regna sovrana. Non c’è manifesto per le strade che non ci mostri la Svizzera e i suoi paladini vestiti da guerrieri medievali intenti a difenderla dai nemici. Con le lance. Ma che bello! Il vostro è un paese che più patriottico non si può. Il bene comune viene prima di tutto. Nessuno che non affermi di essere uno svizzero di ferro e che non prometta, nel nome di antichi valori e della fede inossidabile dei padri, più democrazia, meno tasse, più soldi per le famiglie, meno criminalità, meno frontalieri, stranieri o bene integrati o in Africa, casse malati gratis per tutti tranne che per i paperoni. Ma che meraviglia! Quasi quasi lascio il mio igloo e vengo a vivere da voi. Aspetta che trangugi un mestolo di olio di merluzzo e sono di nuovo con te.
Sto sfogliando i giornaletti partitici e i santini che il vento ha portato fin quassù. Contano i fatti e non le chiacchiere, vi si legge. È, quello che sento recitare, un rosario che non finisce di stupire. Prima la Svizzera. Prima i nostri. Prima la socialità. Prima la sicurezza. Prima l’ecologia. Prima il popolo. Prima i ricchi. Prima i poveri. Se anche soltanto un centesimo di quello che vedo verrà messo in atto, vivrete in un paradiso. Non parliamo poi dei candidati. Passione, esperienza, motivazione, difesa del paese e affidabilità in tutti i campi. Così leggo nei loro curricula. Politici ultraesperti. Avvocati di fama internazionale. Guru dell’economia. E quanti di loro si presentano come docenti universitari! (A dire il vero ho provato a guardare i siti delle accademie che certuni elencano, ma non ho trovato traccia dei loro nomi...). Insomma, quanto ben di Dio! Auguri, amico. Quale invidia! Mi è venuta l’ispirazione e allora brindo alle vostre elezioni con una poesia. Eccola: ‘Ben tappati dentro ai poveri / ma fidati lor ricoveri, / mentre lento sui tizzoni / cuoce il lor desinaruzzo / i pacifici lapponi / bevon l’olio di merluzzo’. Che Dio ve la mandi buona!".
13-10-2019 01:00

IT Illustrazione
Cover stories
Sfoglia l'archivio »
La lettura
Leggi »
Instant book
Leggi »
I racconti
Leggi »
Altre
pubblicazioni


Per le tue vacanze
scopri il Ticino
Vai al sito »



Vai al sito »



Le infografie





I video della settimana
Inviate i vostri video a caffe@caffe.ch

Forze turche
bombardano
per sbaglio
quelle Usa

Manifestanti
attaccano
la sede di Total
a Parigi

DIREZIONE, REDAZIONE
E PUBBLICITÀ

via B. Luini 19 6600 Locarno
Svizzera

caffe@caffe.ch
+41 (0)91 756 24 00